napoli

L’aeroporto internazionale di Napoli – Capodichino (già Aeroporto Militare del Campo di Marte), intitolato all’aviatore Ugo Niutta,è l’aeroporto più grande dell’Italia meridionale,e il secondo aeroporto del Sud Italia (dopo quello di Catania-Fontanarossa) per numero di passeggeri complessivi.

È composto da due terminal, di cui uno per voli charter. Il terminal 1 è stato recentemente rinnovato ed ampliato per fronteggiare il crescente traffico passeggeri, incompatibile con le dimensioni della precedente aerostazione. I 6 parcheggi, di cui uno (il P3) interamente sotterraneo con accesso diretto al terminal, dispongono complessivamente di 1408 posti auto.
Capodichino è raggiungibile da tutta la città grazie all’uscita della Tangenziale di Napoli che attraversa tutti i principali quartieri, e dal resto della provincia e regione grazie al collegamento diretto con le 4 autostrade che confluiscono a Napoli e alla circonvallazione esterna di Napoli e Asse Mediano che collegano i principali comuni del Napoletano.
Il trasporto pubblico prevede numerose linee autobus a cui si aggiungerà nel 2018 la stazione Aeroporto-Capodichino della Linea 1 della metropolitana, rendendone più semplice il raggiungimento da ogni punto della città grazie alle interconnessioni con le altre otto linee su ferro.Lo scalo è ritenuto all’altezza di una moderna capitale europea.